I virus respiratori possono attardarsi sugli operatori sanitari

- Jan 10, 2020-

dr-washing-hands

Chicago - Gli operatori sanitari portano comunemente virus respiratori su mani, vestiti e dispositivi di protezione individuale dopo aver somministrato le cure ai pazienti, accentuando la necessità di praticare "igiene delle mani completa e utilizzare altri DPI per prevenire la diffusione", suggeriscono i risultati di un recente studio.

I ricercatori dell'Università dell'Illinois presso l'Epicenter per la prevenzione delle infezioni associate all'assistenza sanitaria di Chicago hanno analizzato i campioni di tampone raccolti dal DPI di 59 operatori sanitari prima di campionare ulteriormente le mani, i volti e gli scrub medici dei lavoratori. I risultati hanno mostrato che i virus erano presenti nel 31% dei campioni di guanti, nel 21% degli abiti e nel 12% delle maschere. Inoltre, il 21% dei campioni manuali è risultato positivo ai virus, nonché l'11% degli scrub e il 7% dei campioni di viso.

"Sebbene molti virus respiratori non causino necessariamente gravi malattie negli adulti altrimenti sani, le infezioni respiratorie acquisite sul lavoro possono ridurre la produttività, causare la mancanza di lavoro da parte degli operatori sanitari e contribuire all'onere della malattia nelle strutture sanitarie e nella comunità", Rachael Jones, co-autore e professore associato di medicina di famiglia e preventiva all'Università dello Utah, ha scritto in una e-mail a Safety + Health .

Anche in linea con S + H via e-mail, Linh Phan, autore principale dello studio e specialista in sicurezza della ricerca e igienista industriale presso la Stanford University, ha ribadito la necessità che gli operatori sanitari seguano la corretta igiene delle mani.

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie raccomandano di lavarsi le mani con acqua e sapone. Tuttavia, se questi non sono disponibili, l'agenzia suggerisce un disinfettante per le mani a base di alcol che contiene almeno il 60% di alcol. CDC consiglia di strofinare il disinfettante per mani su tutte le superfici delle mani e delle dita fino a quando non si asciuga, il che dovrebbe richiedere circa 20 secondi.

Phan e Jones hanno affermato che gli operatori sanitari possono modificare le pratiche di auto-contatto per ridurre il rischio di auto-contaminazione.

"È possibile per le persone cambiare il proprio comportamento - allenarsi per evitare di toccarsi il naso e la bocca, ad esempio, quando si svolgono attività di cura del paziente, il che ridurrebbe il trasferimento del virus alle mucose", ha scritto Jones.

Lo studio è stato pubblicato nel numero di dicembre della rivista Infection Control & Hospital Epidemiology .